Come cambia lo stato psico-fisico grazie all’allenamento

Oggigiorno viviamo in un mondo che comunica prevalentemente per immagini giusto? Tv, social, riviste, pensiamoci un secondo. Nel mio settore vanno per la maggiore le fotografie di grandi cambiamenti di aspetto fisico, la classica fotografia del cliente che  prima mostra i “rotolini” di grasso e successivamente mostra un addome asciutto e invidiabile, spesso dopo solo qualche settimana di allenamento. Quante ne abbiamo viste? A migliaia almeno.

Purtroppo non tutti questi risultati sono veritieri, alcuni sono proprio falsi, altri invece si rivelano cambiamenti autentici, forse raggiunti in tempi più fisiologici delle fantomatiche rivoluzionarie 8 settimane , ma si sa, la gente non ha tempo, vuole subito il risultato, e spesso in favore di qualche cliente in più si ricorre a qualche trucchetto di marketing.

Il nocciolo della questione è che tutti si concentrano sul risultato prettamente estetico, fisico e mai sull’aspetto mentale e di benessere non visibile dal nostro occhio, ma solo percepibile dal diretto interessato. Ci sono soggetti, e ahimè nemmeno pochi, che per problematiche patologiche e non, legate all’età o ad una situazione fisica ormai compromessa, non raggiungono il risultato estetico sperato. Che dovrebbero fare queste persone? Abbandonare tutto? Il prima e dopo estetico con loro non funziona.. su cosa deve puntare un buon personal trainer in questo caso? 

Come operatore del benessere credo che, in primis, durante un cambiamento, il cliente debba percepire lo stato benefico che l’esercizio motorio provoca, stato che comprende i seguenti cambiamenti:
– Aumento della stima e fiducia in se stessi;
– Miglioramento dell’umore;
– Abbassamento dei livelli di stress e ansia;
– Aumento dei livelli di energia fisica e mentale;

Il nostro corpo, nello specifico l’ipofisi, è in grado di produrre delle speciali molecole, le beta-endorfine, dette anche molecole della felicità, veri e propri antidolorifici naturali, rilasciati a seguito di sforzi abbastanza intensi (70% fc max). Che si svolga attività aerobica o con i pesi, il nostro cervello le produce, e pensate.. sono gratis! Dalle mie parti fa sempre scena questa parola..

Non essendo possibile avere un fotogramma di una situazione psicologica, riporto con grande piacere e soddisfazione le sensazioni riferitemi di una mia cliente.

Ti ricordi Marco quando non dormivo la notte? Quando avevo il fiatone facendo le scale di casa? Quando ero sempre stanca e avevo dolori da tutte le parti? Quei fastidiosi sbalzi d’amore? Dopo qualche settimana di allenamento, sono tutti praticamente solo un brutto ricordo. Mai mi sarei aspettata di cambiare così  radicalmente. Non abbandonerò mai più questo stile di vita, l’attività  fisica è diventata la mia droga! Non vedo più la palestra  come un sacrificio, ma come una soluzione a parecchi problemi!

Grazie Anna Pia.

Personal Trainer a Genova. Riceve su appuntamento presso lo Studio MR a Genova Sestri Ponente

© 2017 Marco Romairone | Studio MR.

Privacy Policy

Cookie Policy